Contenuto principale

Sono stati indetti due referendum popolari: Abrogazione delle disposizioni sul lavoro accessorio (voucher) e Abrogazione delle disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti

Tuttavia, il Decreto Legge 17 marzo 2017, n. 25, pubblicato in pari data sulla Gazzetta Ufficiale, sopprime totalmente l’istituto del lavoro accessorio (c.d. voucher) e modifica significativamente la disciplina sulla responsabilità solidale in materia di appalti.

Pertanto decade la motivazione che ha portato all'indizione dei Referendum.

Affinché i Referendum siano dichiarati ufficialmente annullati, occorre attendere il parere definitivo della Corte di Cassazione, e fino a quel momento le procedure e le scadenze previste dalle normative in materia di Referendum abrogativi devono essere applicate e rispettate.