Contenuto principale

Servizio Elettorale

Presso ogni Corte d'Appello si trova un apposito albo nel quale sono inserite le persone idonee all'ufficio di Presidente di Seggio elettorale. In occasione di consultazioni elettorali dette persone possono essere chiamate a svolgere tale funzione presso i seggi elettorali del Comune.

Possono svolgere le funzioni di Presidente di seggio tutti i cittadini maggiorenni iscritti nelle liste elettorali del Comune di Galgagnano che vi siano residenti ed in possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado e che risultino iscritti nell'albo di cui sopra.

Sono esclusi dalle funzioni di Presidente di ufficio elettorale di sezione, a norma dell'articolo 38 del D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 e dall'articolo 20 del D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570:

  1. colore che, alla data delle elezioni, abbiano superato il settantesimo anno di età;
  2. i dipendenti dei Ministeri dell'Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti;
  3. gli appartenenti a Forze Armate in servizio;
  4. i sanitari delle U.S.L. che svolgono le funzioni già di competenza dei medici Provinciali, ufficiali sanitari e medici condotti;
  5. i Segretari Comunali ed i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali;
  6. i candidati alle eventuali elezioni per le quali si svolge la votazione.

I Cittadini iscritti nelle liste elettorali del Comune di Galgagnano, in possesso dei requisiti di idoneità sopra descritti, possono richiedere, entro il mese di ottobre di ogni anno, di essere inseriti nell'Albo delle persone idonee all'ufficio di Presidente di seggio elettorale presentando domanda scritta al Sindaco, nella quale devono indicare data di nascita, titolo di studio, residenza, professione, arte o mestiere.

La domanda, può essere redatta in qualsiasi momento dell'anno, senza spese, su modulo stampato prelevabile su questo sito, e consegnata all' ufficio elettorale del Comune, o fatta pervenire attraverso altri mezzi (posta, fax, e-mail). Gli interessati possono ulteriormente rivolgersi all’ufficio elettorale presso il Palazzo Comunale, negli orari di apertura al pubblico. Terminati i tempi delle presentazioni delle domande, l'Ufficiale Elettorale, accertato che i richiedenti sono in possesso dei requisiti di idoneità e che non rientrano nelle categorie indicate dall'art. 38 del testo unico n. 361 del 1957 e dell'art. 23 del testo unico n. 570 del 1960, comunica i nominativi alla Cancelleria della Corte d'Appello. Si rimane iscritti nell'albo dei Presidenti di seggio fino a quando non si rinuncia espressamente o vengono meno i requisiti richiesti per l'iscrizione.

La domanda di rinuncia deve essere presentata al Comune.

Modulistica

Albo scrutatori

Gli elettori che hanno gravi difficoltà fisiche nell'esprimere il voto possono chiedere di essere accompagnati all'interno della cabina da un altro elettore.

Per agevolare le persone che hanno un handicap permanente, ed evitare che ogni volta che si rende necessario ci si trovi a dover produrre dei certificati medici, è possibile richiedere che sulla tessera elettorale venga messo un timbro che attesti questa necessità per tutte le future chiamate alle urne.

Requisiti
Sono considerati elettori affetti da grave infermità i ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da gravi impedimenti agli arti superiori che non consentono di esprimere autonomamente il voto.

Per richiedere che sulla tessera elettorale venga annotata in modo permanente la necessità di essere accompagnati occorre presentare:

  1. una richiesta su modello predisposto dall'Ufficio Elettorale
  2. la tessera elettorale dell'interessato
  3. la documentazione sanitaria che attesta che l'elettore è impossibilitato a votare in modo autonomo

Modulistica

E' il documento che permette, unitamente a un valido documento di identità, l'esercizio del diritto di voto, attestando la regolare iscrizione del cittadino nelle liste elettorali del comune di residenza. Essa contiene, oltre ai dati anagrafici dell'elettore, l'indicazione della sezione elettorale di appartenenza, della sede di votazione dove recarsi per esercitare il diritto di voto e l'indicazione dei collegi elettorali di appartenenza. La tessera elettorale reca inoltre diciotto spazi destinati all'apposizione del timbro da parte del Presidente del seggio elettorale all'atto della votazione.

In occasione di ogni elezione o referendum, all'atto dell'esercizio del diritto di voto presso la sezione elettorale di appartenenza; la tessera elettorale è inoltre indispensabile per ottenere le agevolazioni sul costo dei biglietti di viaggio in occasione delle votazioni. Viene consegnata al domicilio dell'elettore o, in caso di mancato recapito, può essere ritirata in Comune all'Ufficio Elettorale.

Gli elettori residenti all'estero ritirano la tessera presso il Comune di iscrizione elettorale in occasione della prima consultazione utile.

La tessera è valida fino all'esaurimento dei diciotto spazi destinati all'apposizione del timbro da parte del Presidente del seggio elettorale.

In caso di trasferimento di residenza in altro Comune la tessera dovrà essere consegnata al Comune di nuova residenza, che ne rilascerà una nuova.

Le variazioni dei dati o delle indicazioni contenute nella tessera vengono effettuate dall'ufficio elettorale comunale, che provvede a trasmettere per posta, all'indirizzo del titolare, un tagliando di convalida adesivo riportante i relativi aggiornamenti, che il titolare stesso incolla sulla tessera, nell'apposito spazio.

La tessera elettorale è ritirata qualora il titolare perda il diritto di voto ai sensi della normativa vigente; il ritiro è effettuato, a cura del Comune, previa notifica all'interessato.

In caso di deterioramento della tessera l'elettore potrà esserne richiesto un duplicato presso l'Ufficio Elettorale previa presentazione da parte dell'interessato di apposita domanda e consegna dell'originale deteriorato.

In caso di smarrimento o furto della tessera l'elettore potrà richiedere un duplicato presso l'Ufficio Elettorale, previa compilazione di una dichiarazione di smarrimento o furto.

Su domanda dell'interessato, l'Ufficio Elettorale procede al rinnovo della tessera elettorale personale, quando essa non risulti più utilizzabile in seguito all'esaurimento degli spazi ivi contenuti per la certificazione dell'esercizio del diritto di voto.

Modulistica